28 febbraio 2018

Un albero non muore…

Quando un albero muore diventa un vero e proprio laboratorio della natura. Insetti, piante e funghi cominciano a vivere in quell’albero in decomposizione dando vita ad un nuovo habitat. Le formiche sono le prime ad invadere l’albero scavando dei veri e propri canali all’interno del tronco.

I coleotteri si nutrono della corteccia. Muschi e licheni si stabiliscono sulla superficie e vivono delle sostanze nutritive portate dalla pioggia e delle sostanze organiche risultanti dalla decomposizione dell’albero. Ragni, insetti coleotteri si nutrono di altri insetti che si sono insediati sull’albero. Uccelli, altri animali, l’acqua ed il vento depositano sull’albero dei semi di piante, alcuni germinano e le loro radici penetrano nelle fessure della corteccia trovando il necessario nutrimento. Piccoli roditori scavano nel legno.

In questo modo parti vegetali ed animali in decomposizione ritornano alla terra e costituiscono prezioso nutrimento per altre piante.

Si completa così il ciclo della vita.

Da | Pubblicato in Contributi